Twitter

La Dama inglese del Commonwealth Britannico, Theresa May ,si è recata in Arabia Saudita a vendere armi al l'Arabia Saudita... difatti L’Arabia Saudita è il principale partner commerciale degli inglesi in Medio Oriente, con 200 joint venture anglo-saudite che producono (dati 2015) un giro d’affari di oltre 18 miliardi di sterline (pari a 16,5 miliardi di euro) l’anno. In Arabia Saudita vivono e lavorano 30 mila inglesi. Ma soprattutto, l’esercito saudita è il più importante cliente dell’industria degli armamenti inglese, che a sua volta “pesa” per il 20% delle armi esportate nel mondo. Secondo un’inchiesta di Greenpeace, nel 2015 l’83% delle esportazioni di armi del Regno Unito è andato verso l’Arabia Saudita, per un valore di 747 miliardi di sterline (873 miliardi di euro), dai sauditi rimborsati quasi interamente con forniture petrolifere. Pero' la Dama inglese si è presentata alla corte della terribile Dinastia Saudita, senza velo!!!!... Questa notte gli Stati Uniti d'America capeggiati dallo sceriffo Trump ha sganciato numerosissimi missili verso la Siria....Tuttavia però le Democrazie Occidentali ... hanno deciso di ergere muri e vietare l'ingresso degli immigrati ... lo sceriffo Trump ha emanato una legge che vieta l'ingresso dell'uomo nero.... Siriani , Libici, Yemeniti ecc... tranne i cittadini dell'Arabia Saudita....chissà perché... forse perché non sono "troppo neri" !!!.... Naturalmente le discriminanti non sono solo di tipo razziale ma sopratutto riguardano gli interessi economici e geopolitici che Gran Bretagna e Stati Uniti hanno in quell'area. Allah Akbar!!!

Alfredo Schilirò

e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna