“Io ritengo sbagliato dire che il progetto è riunire la sinistra: è politichese e non interessa ai cittadini. L’obiettivo strategico deve essere la piena attuazione della Costituzione, in continuità con quanto deciso dalla stragrande maggioranza degli italiani il 4 dicembre scorso”. Lo ha detto Antonio Ingroia, presidente di Azione Civile, rispondendo a Grosseto, in un dibattito sulla Costituzione, a una domanda sul progetto presentato al teatro Brancaccio da Anna Falcone e Tomaso Montanari. “Veniamo dalla straordinaria vittoria del NO al referendum del 4 dicembre – ha aggiunto l’ex pm - ma ora bisogna passare dalla fase della resistenza a quella della riscossa costituzionale, perché la Costituzione sia finalmente applicata. Anche attraverso opportune iniziative legali, penso per esempio al coinvolgimento della Corte Costituzionale perché dichiari incostituzionali i trattati europei che ci sono stati imposti e che hanno solo aggravato la crisi. Anche attraverso il ripristino dello Stato di diritto in Italia, con una seria lotta alla corruzione e alla mafia, e trovo grave che il tema della questione morale non sia stato posto domenica al Brancaccio. Queste le priorità. Sarebbe perciò un errore strategico imperdonabile concentrarsi soprattutto nel costruire un nuovo contenitore politico, tanto più se con i partiti in prima fila e i cittadini relegati sullo sfondo. Non ha funzionato in passato e non può funzionare nemmeno adesso”, ha concluso Ingroia.

e-max.it: your social media marketing partner

Commenti   

0 #1 silvana lari 2017-07-02 17:40
Mi piace molto l'idea di basare tutto sul ripristino di uno Stato di Diritto ormai dimezzato e, quindi, sul rispetto della nostra Costituzione. L'indipendenza della magistratura ne è un principio fondamentale. La separazione dei poteri serve a limitare il potere autocratico dell'esecutivo per mezzo di un sistema di controlli incrociati. I poteri legislativo ed esecutivo in quale maniera controllano il potere giudiziario? Inoltre, il Consiglio Superiore della Magistratura controlla il sistema giudiziario, facendo sì che operi secondo la legge, ma non sempre esercita correttamente la propria funzione. Ma come possono i poteri legislativo ed esecutivo esercitare un controllo sull'efficienza del sistema giudiziario senza influenzarne la direzione? Avrai sicuramente delle idee!!!
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna